Le Google Ads Agency Sono Morte. Se Non Cambiano Completamente

1 Mar

Google-Killer-Robots-Artificial-Intelligence-Google-AI-Robots-artificial-intelligence-Stephen-Hawking-End-of-the-World-danger-ar-677183

L’automazione attraverso l’apprendimento automatico e l’Intelligenza Artificiale (AI) sta cambiando il ruolo e i servizi delle Digital Agency

In qualità di agenzia Google Premier Partner assistiamo in prima linea a questo cambiamento, lo vediamo da vicino tutti i giorni.

In questo articolo, delineo cinque conseguenze critiche per le agenzie Google ADS dovute dell’automazione, nonché per tutte le aziende che utilizzano Google Ads.

Le agenzie Google Ads che non si adatteranno a tale cambiamento potrebbero essere eliminate in pochi anni.

Perché l’advertising diventa automatico

Oggi ci sono già compiti che una macchina può risolvere meglio degli umani: problemi chiaramente definiti con sufficienti dati disponibili.

Questi possono essere giochi complessi come gli scacchi o il GO (othello), in cui gli umani non hanno alcuna possibilità contro gli algoritmi.

Quello che quindi si estinguerà in futuro è il convenzionale modo di gestire l’annuncio pubblicitario di Google, vale a dire il lavoro manuale dell’ottimizzazione dettagliata sulle campagne.

Ciò che la macchina non sarà in grado di fare a breve e medio termine, tuttavia, sono i compiti strategici e creativi.

Ecco allora quali sono le cinque conseguenze che vedo profilarsi per le agenzie Google ADS.

Conseguenza 1: l’agenzia diventa pilota all’interno dell’autopilota

Finora, gran parte del servizio fornito da un’agenzia Google Ads è stata l’ottimizzazione manuale di un account Google Ads. Tanto lavoro di gomito di personale specializzato, per fare in modo che il ROI sui budget investiti fosse il più performante possibile (in relazione ai vari KPI definiti).

Questa attività di ottimizzazione rimarrà parte del servizio, ma cambierà a un livello più alto e richiederà meno tempo operativo.

In futuro, le agenzie e chi gestisce le campagne assumeranno il ruolo di “piloti dell’autopilota“.

Il loro compito sarà quello di abbinare gli obiettivi della società con i risultati della campagna e intraprendere azioni correttive quando necessario, con una visione olistica e strategica.

In futuro, i dettagli di fine tuning di una campagna saranno gestiti da un algoritmo, AI e machine learning.

Gli inserzionisti che usano l’automazione avranno un vantaggio nella competizione per assicurarsi gli utenti più preziosi per il loro specifico business.

Conseguenza 2: consulenza e strategia diventeranno competenze chiave

La creazione di valore di un’agenzia Google Ads, in futuro, dipenderà in gran parte dalla consulenza.

Come si possono raggiungere gli obiettivi di un’azienda con la tecnologia di automazione di Google?

Ciò richiede una maggiore comprensione degli obiettivi da raggiungere rispetto al passato. Una maggiore capacità di andare in profondità nel business del cliente e di offrire una soluzione molto più olistica di servizi di Digital Marketing. Google Ads automatizzato ne sarà una componente.

Un recente studio di Marketing Land lo conferma. Le future competenze trasversali più importanti di un’agenzia sono “strategia” e “forte comunicazione con i clienti”, con l’abilità “analitca”:

Quali competenze soft saranno maggiormente necessarie nelle agenzie tra due anni?

Conseguenza 3: la qualità dei dati in Analytics è critica

La gestione dei dati sta diventando sempre più importante. L’AI ottimizza al meglio quando ha un’alta qualità dei dati che gli permette di imparare e raffinare le campagne.

Le agenzie devono aiutare le aziende a raccogliere i dati giusti, inserirli nella forma corretta e trasmetterli alla macchina (annunci Google).

Ciò significa che una configurazione dei dati di Analytics deve misurare, classificare e rendere accessibili tutte le interazioni rilevanti per il successo.

Il consulente senior di Studio Cappello di Data Analysis usa dire:

“I dati giusti, nel posto giusto, al momento giusto”

Per tale ragione come agenzia abbiamo investito già da tempo molte energie per specializzarci nell’utilizzo di strumenti avanzati di web analysis (siamo Google Marketing Platform Partner), per l’elaborazione avanzata delle informazioni (Business Intelligence), e per l’analisi dei dati con cui governiamo decisioni e fine tuning di strategie, strumenti, mezzi utilizzati per il digital marketing.

Conseguenza 4: modellazione dell’attribuzione anziché semplice reportistica

Più canali di marketing e forme di pubblicità sono disponibili, più lungo e complesso diventa il viaggio omnicanale del cliente.

Allo stesso tempo, la pressione su agenzie e piattaforme per dimostrare il successo di una campagna in cifre è in costante aumento.

Pertanto, l’importanza della modellizzazione dell’attribuzione è in costante ascesa: quanto contribuisce Google Ads al successo generale di una campagna omnicanale?

Questo richiede un livello superiore di comprensione tecnica di come dare peso ai touch point da parte dell’agenzia.

Conseguenza 5: portafoglio di servizi più ampio

Molte delle attività che le agenzie Google Ads eseguiranno in futuro saranno indipendenti dal canale.

Queste includono l’allineamento con gli obiettivi aziendali, il monitoraggio affidabile e la corretta attribuzione.

Lo sforzo operativo e le conoscenze tecniche necessarie per ottimizzare il canale degli annunci Google diminuiranno.

Questo significa che un’agenzia, con le stesse risorse di personale, potrebbe includere servizi aggiuntivi nel proprio portafoglio.

Servizi di digital strategy o e-commerce strategy di ampio respiro da una parte, e gestione di più canali nel campo dell’advertising dall’altra: Facebook / Instagram, Amazon, LinkendIn sarebbero certamente interessanti:

Come ti aspetti che la spesa per i media risulti casuale nel prossimo anno con le seguenti reti?

 

Nell’area del marketing gli esperti stimano che, oltre alla scienza dell’analisi dei dati, ci sarà una crescente domanda di ottimizzazione della conversione.

Proprio per Studio Cappello continua a evolversi sempre più come agenzia data driven e a rafforzare le competenze per la CRO: lo attestano le recenti certificazioni che abbiamo ricevuto per le più avanzate piattaforme sul mercato di ottimizzazione delle conversioni per creare esperienze su misura di ogni visitatore.

Quale delle seguenti abilità tecniche pensi che sarà più necessaria nelle agenzie tra due anni?

Conclusione

Google ha riassunto bene i cambiamenti per le agenzie nella seguente visualizzazione:

Agenzie pubblicitarie di Google oggi e in futuro

Fonte: Google, pubblicazione con autorizzazione

 

Il tempo richiesto per l’ottimizzazione manuale delle campagne verrà notevolmente ridotto dall’automazione.

Questo plus crea spazio (e domanda) per una consulenza più strategica, una migliore gestione dei dati e un’attribuzione più affidabile.

E secondo Google, come si vede nel diagramma sopra, i massicci cambiamenti arriveranno nel prossimo futuro.

Questa affermazione coincide con le opinioni anche di altri miei colleghi che operano in altre quotate agenzie di search marketing.

Secondo lo studio sopra menzionato di Marketing Land, la Marketing Automation e la Business Intelligence sono la risposta più comune alla domanda in cui le agenzie di marketing tecnologico investiranno nei prossimi 12 mesi. E su cui come Studio Cappello stiamo già operando con importanti clienti direzionali, in particolare nel net-retail:

L'agenzia prevede di acquistare uno dei seguenti prodotti nei prossimi 12 mesi?

 

Pertanto, considero il 2019 un anno fatidico per le agenzie web advertising di Google.

Quelle agenzie che sanno o sapranno sfruttare le opportunità della consulenza legata all’automazione per i loro clienti hanno buone prospettive per il futuro.

Ciò richiede cambiamenti di vasta portata nei servizi e nelle competenze offerti, soprattutto per le agenzie product Google Ads oriented, contraddistinte da molto personale con competenze operative, ma poco strategiche.

Le agenzie di Google Ads che non cambieranno, potrebbero invece scomparire in pochi anni, come detto all’inizio.

Per la realizzazione di questo articolo devo ringraziare il collega Stefan Vetter, CEO di Wortspiel – Premier Google ADS Partner svizzera – che mi ha permesso di utilizzare i contenuti di un suo scritto in merito. Con Stefan condivido spirito, missione e visione del futuro delle digital agency orientate al business.


Studio Cappello Paid Search & Data Analytics


email