Focus Facebook 2018: Chi Lo Usa, Chi Lo Abbandona, Trend E Video

3 Set

fb

Chi spende due ore al giorno su Facebook?

Gli utenti italiani attivi ogni giorno sono 25 milioni. Il pubblico più giovane lo sta abbandonando: gli adolescenti sono calati del 40%. E solo nella fascia tra i 13 e i 29 anni ha perso 2 milioni di iscritti. Il rallentamento (con 3 milioni di utenti giornalieri persi in Europa) sembra quindi confermarsi anche in Italia. A reggere è il pubblico più maturo.

Vincenzo Cosenza con il suo Osservatorio sui social media in Italia ci snocciola i dati.

  • Il 58% degli utenti ha più di 35 anni
  • La fascia con più utenti, seppur in calo,  è quella 35-46 con 6,7 milioni di iscritti
  • I giovani lo stanno abbandonando. Considerando la fascia 13-29 il calo, rispetto allo scorso anno, è di 2 milioni di persone. I 13-18enni diminuiscono del 40%, i 19-24enni del 17%, i 25-29 del 12%
  • A crescere solo le fasce più avanzate: quella dei 46-55enni e quella degli ultra 55enni che fa un salto del 17%

Facebook_in_Italia_utenti_2018

“La mutazione di Facebook mi sembra irreversibile. È sempre il centro commerciale più grande del Paese, ma per i giovanissimi non è più la prima destinazione social, mentre per i più maturi rimane il luogo nel quale intrattenere relazioni e apprendere informazioni. ” Vincenzo Cosenza

Secondo la ricerca “Global Digital 2018”, realizzata da WeAreSocial in collaborazione con Hootsuite, passiamo circa 6 ore al giorno su internet, di cui quasi 2 ore sui social network, tanto che Mark Zuckerberg ha lanciato nuovi strumenti per aiutare le persone a gestire meglio il loro tempo su Facebook e Instagram.

.

Video e TV

Fake news à gogo e deterioramento dei contenuti stanno portando gli utenti maturi ad abbandonare “faccia-libro”, i giovani soprattutto. Occorre quindi puntare su nuovi contenuti più seri, veritieri, interessanti. Da qui il recente lancio anche di Facebook Watch, la TV di Mark Zuckerberg che sembra puntare moltissimo sui video, così come Instagram col recente lancio della sua IGTV.

Da una recente ricerca di Slidely, sembra che Facebook abbia sorpassato YouTube come piattaforma video preferita dagli utenti. Il 47% del campione preferisce vedere video da Facebook e il 41% da YouTube.

Facebook in particolare dà molta rilevanza ai video nativi sulla sua piattaforma rispetto a quelli condivisi da altre piattaforme. Questi ricevono il 477% di condivisioni e il 530% di commenti in più rispetto ai video condivisi su Facebook da fonti esterne.

Questi alcuni dati della ricerca che riguardano il comportamento degli utenti:

  • Il 44% guarda più di cinque video al giorno
  • Il 56% trascorre più tempo su Facebook che su qualsiasi altra piattaforma social
  • Il 65% usa Facebook con l’audio acceso (gli uomini più delle donne)
  • Il 32% preferisce la voce fuori campo
  • Il 68%  dichiara di vedere le Stories su Facebook o su Instagram (84% i millennials)
  • Il 52% dichiara poi di pubblicare Stories 

Il riscontro più interessante è di come la pubblicità mirata sui video stia dando ottimi risultati:

  • Il 71% degli utenti dichiara di trovare rilevanti i contenuti video sponsorizzati su Facebook
  • Il 58% compie un’azione in relazione alla visualizzazione del video sponsorizzato
  • Il 70% ha dichiarato di visitare più volte il sito di un’azienda dopo aver visto un video online
  • Il 60% visita la pagina o il profilo dopo aver visualizzato un video sui social
  • L’89% dichiara di leggere la didascalia che accompagna i video

Questa l’infografica della ricerca:

The 2018 PROMO Online Video-Watching Habits Survey Results. The study asked consumers about their video watching and social media preferences. (PRNewsfoto/Slidely)


Studio Cappello Facebook ADS


email

Lascia Un Commento

No comments yet

Leave a Reply

*

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...