Archive by Author

Consumer Online Trend & KPI 2020/21 Per L’E-commerce

23 Nov

Un recente studio di SalesManago, piattaforma di Marketing Automation di cui siamo Diamond Partner, ha analizzato 500 e-commerce globali di grandi e medie dimensioni con 1,5 miliardi di interazioni con il sito web, 120 milioni di transazioni per un valore di $500 milioni. [...] 

Leggi tutto

Le Recensioni Negative: Da Minaccia A Opportunità

21 Ott

Non c’è niente da fare.
La parola d’altri è una delle leve più efficaci per influenzare le decisioni.

Prima di un acquisito sapere da altri, preferibilmente da amici, coetanei o fonti affidabili, cosa ne pensano dell’azienda, del prodotto o di chi lo vende può fare la differenza. In positivo o in negativo. [...] 

Leggi tutto

LinkedIn Introduce Engagment Retargeting Video e Lead Generation

9 Giu

“Raggiungi più professionisti mirati su vasta scala con i nuovi strumenti di retargeting e Audience Network”

LinkedIn ha annunciato alcune nuove funzionalità per gli inserzionisti: il retargeting legato agli annunci video e ai moduli di lead generation, nonché integrazioni di sicurezza per i marchi in LinkedIn Audience Network.  [...] 

Leggi tutto

Ranking Revolution: la Trasparenza per Essere Primi in Google, Amazon, Booking, TripAdvisor etc.

1 Feb

Essere ai primi posti sui risultati di ricerca: svelate le logiche?

Farsi trovare in prima pagina e in particolare ai primissimi posti nei risultati di ricerca dei motori, dei marketplace e degli ecommerce fa la differenza. E non di poco. [...] 

Leggi tutto

Citazioni di CRO & UX Design Che Ispirano Il Nostro Fare

23 Nov

Le persone ignorano il design che ignora le persone” – Frank Chimero

L’arte dei migliorare le conversioni di un sito web è tutt’altro che scontata. Per alcuni significa semplicemente usare check list di usabilità, per altri scrivere testi persuasivi, per i tecnici realizzare siti con interfacce semplici, per molti copiare quello che fanno gli altri che reputiamo migliori… [...] 

Leggi tutto

Marketing Analytics Summit 2019: Il Nostro Report

8 Nov

Uno dei pochi eventi in Italia dove si posssono incontrare e ascoltare colleghi della Data Analytics

Nei vari speech nazionali e internazionali ci si è concentrati molto su quello che stiamo facendo anche noi in Studio Cappello da un po’ di tempo con il supporto dei Data Scientist, sempre più orientati a diventare agenzia Data Driven. [...] 

Leggi tutto

È Arrivato BERT, il Nuovo Algoritmo di Google. Prime SEO Reaction!

28 Ott

1_3ADXegcYCkaYH5JeoYbi2Q

“Rappresenta il più grande balzo in avanti negli ultimi cinque anni e uno dei più grandi balzi in avanti nella storia della ricerca”

Questa è la citazione tipica che puoi trovare in rete su BERT – Bidirectional Encoder Representations from Transformers.

Che cos’è BERT?

BERT è il nuovo algoritmo di Google che comprende meglio il linguaggio naturale, ed è stato annunciato come una rivoluzione.

“Applicando i modelli Bert al posizionamento e agli snippet in primo piano nella ricerca, siamo in grado di fare un lavoro migliore aiutandoti a trovare informazioni utili”
Pandu Nayak, vice presidente di Google

BERT è stato lanciato in modalità open source a Novembre 2018, basato su una rete neurale, ovvero l’ultima frontiera dell’informatica per l’elaborazione distribuita, emulazione del cervello biologico.

L’aggiornamento, rilasciato totalmente negli Stati Uniti (in inglese) il 27 ottobre 2019 (non ci sono ancora date di rilascio in altri paesi), ha lo scopo di migliorare ulteriormente le capacità di Google di comprendere le richieste degli utenti in Google (query) e identificare le risposte migliori da pubblicare nei risultati (SERP = Search Engine Result Pages).

La struttura stessa dell’algoritmo è basata su:

  • Apprendimento: analizzando il comportamento degli utenti nel motore di ricerca
  • Analisi preventiva: elaborando la query per intercettare l’intento di ricerca dell’utente

Avrà un impatto su 1 query di ricerca su 10.

Cosa cambia rispetto all’epoca pre-BERT?

Google si era già fortemente evoluto nel 2013 con il lancio di Google Hummingbird, in cui il cambio tecnologico totale ha segnato il passaggio da “motore di ricerca” a “motore di risposta”.

Il passo successivo fu invece Google Rank Brain ovvero l’applicazione di una serie di analisi alle query digitate, per intercettare il “concetto” e quindi raffinare la vera ricerca nei propri database, con l’obiettivo di dare la migliore risposta possibile agli utenti.

Dal concetto il passo finale fatto con BERT è quello di focalizzarsi sulle parole, determinarne il reale significato, legato ad un concetto, per definire al meglio l’intento di ricerca del navigatore.

In summary:
— RankBrain helps Google better relate pages to concepts
— Neural matching helps Google better relate words to searches.

And there's nothing special searchers or webmasters need to do. These are part of our core systems designed to naturally increase understanding. [...] 

Leggi tutto