Archive by Author

Marketing Analytics Summit 2019: Il Nostro Report

8 Nov

Uno dei pochi eventi in Italia dove si posssono incontrare e ascoltare colleghi della Data Analytics

Nei vari speech nazionali e internazionali ci si è concentrati molto su quello che stiamo facendo anche noi in Studio Cappello da un po’ di tempo con il supporto dei Data Scientist, sempre più orientati a diventare agenzia Data Driven. [...] 

Leggi tutto

Data Studio: Come Usarlo per Creare un Report Digital Marketing Avanzato

27 Set

data studio report

Districarsi nella “giungla” di dati

Siti web, e-commerce, CRM, gestionali, social network e piattaforme paid… sono moltissime le sorgenti di dati importanti per chi opera nel Digital Marketing!

Gli strumenti di analitica raccolgono informazioni legate al comportamento passato degli utenti, ma tramite modelli di analisi predittiva e machine learning possiamo avere anche interessanti finestre sul futuro!

Proprio per questo le decisioni aziendali e di business sono sempre più data-driven, basate su numeri reali e non solo su decisioni dettate dall’esperienza, o peggio, istintive.

Ma chi traduce questi numeri complessi in spunti strategici? Il Digital Analytics Specialist.

Cosa fa il Digital Analytics Specialist?

Il compito del Digital Analytics è trarre valore dalla mole di dati a disposizione, in modo che siano interpretabili dai vertici aziendali, trasformati in decisioni e utilizzati per mettere in atto azioni strategiche.

Che strumenti usa il Digital Analytics Specialist?

Esistono diversi tool e software di Data Visualization: come qualsiasi altro strumento, va sempre scelto in base alle esigenze attuali e alle esigenze che potrebbero nascere nel futuro.

Quando le sorgenti di dati sono legate al mondo del web marketing (Google Analytics, Google Ads, Microsoft Advertising, Google My Business, Facebook Ads, Search Console, ecc…) lo strumento di Business Intelligence che utilizziamo in Studio Cappello per creare per ogni cliente un adeguato Cruscotto di Data Visualization è Google Data Studio. Per cruscotti più avanzati invece usiamo Tableau.

Siamo agenzia certificata sia per Data Studio che per Tableau.

Perché usare Data Studio per i report?

Nel nostro magazine abbiamo già spiegato cos’è Google Data Studio, qui ti spieghiamo perché l’abbiamo adottato per la presentazione dei nostri report.

I principali vantaggi Data Studio sono:

  • È uno strumento gratuito
  • È online (cloud) = nessun software da installare
  • Appartiene al mondo Google Drive, quindi la condivisione è molto semplice
  • Ti permette di creare dashboard facilmente leggibili (se impari come farlo)

Tra i vantaggi del report Digital Marketing creato con Data Studio:

  • È sempre aggiornato (a differenza di uno statico Power Point o di PDF scaricati da Google Analytics)
  • È legato direttamente alle sorgenti di dati che decidi tu
  • È interattivo, chiunque può visualizzarlo e scegliere il periodo che gli interessa
  • Ti fa risparmiare tempo, l’invio di report settimanali o giornalieri è storia passata

Qui sotto trovi un esempio interattivo (tratte dal mio intervento ad ADworldExperience) dove puoi filtrare i dati per categoria a sinistra e scoprire la foto del prodotto cliccando su un singolo prodotto (ti consiglio di dimensionare a tutto schermo).

Cosa deve sempre avere una dashboard?

In generale, in una dashboard vanno sempre inseriti  i dati di riferimento per il nostro business, quindi tutti quei parametri che sono davvero utili a livello strategico:

  1. I KPI (Key Performance Indicators) gli indicatori chiave che riassumono velocemente l’andamento del nostro business
  2. Il loro andamento nel tempo
  3. Un dettaglio utile dei nostri KPI, ad esempio nel mondo della web analysis potrebbe essere il dettaglio sui canali di traffico

dashbpard-data-studio

Le ulteriori pagine della nostra dashboard possono avere approfondimenti e focus relativi a singoli canali o Paesi o qualsiasi altro dato sia interessante per il nostro settore, ad esempio potremmo avere delle pagine per:

  • Monitorare l’engagement della nostra pagina Facebook, per individuare la tipologia di post con maggiori interazioni
  • Vedere subito e in tempo reale gli articoli più letti del nostro blog
  • Individuare la categoria o il prodotto più venduto in un e-commerce

Google Data Studio in sintesi

In un progetto di Digital Marketing, Google Data Studio è da considerarsi oramai uno strumento fondamentale: un report aggiornato in real-time ci permette di verificare in ogni istante l’efficacia della nostra strategia e modificarla di conseguenza.

In una qualsiasi agenzia di Digital Marketing si attivano e spengono campagne pubblicitarie di continuo e diversi team devono leggere, comprendere e agire sulla base dei dati a disposizione. Per questo

servono informazioni, e non semplici numeri, per prendere decisioni.

Per districarsi nella giungla dei dati è necessaria una persona o un team dedicato alla Data Analytics che si occupi della corretta interpretazione e presentazione dei dati.

E servono abili

Data Scientist [...] 

Leggi tutto

Google Data Studio: I Nuovi Aggiornamenti

4 Set

report-data-studio

Continuano le nuove integrazioni di Google Data Studio

Fin dalla sua uscita a fine 2016, Google Data Studio (qui ti abbiamo spiegato cos’è) ha subito diverse integrazioni e modifiche: ogni settimana vengono migliorate le sue performance e aggiunte nuove funzionalità. Non dimentichiamo che questo strumento è ancora in fase beta e che quindi quelle che ti elencheremo sono solo alcune delle novità che dobbiamo aspettarci da Big G.

La novità più importante che ti segnaliamo è l’introduzione del widget Data Control.

Cos’è Data Control?

Da alcuni giorni Google ha aggiunto il nuovo widget Data Control che permette di selezionare qualsiasi vista di Google Analytics su cui abbiamo accesso. A seconda della vista Google Analytics che andremo a selezionare così cambieranno i dati relativi alla pagina del nostro report.

data-studio-1

Fino ad oggi per poter avere visualizzare i dati delle varie viste di Google Analytics era necessario creare più pagine nel report, causando spesso molta confusione nei clienti per le molte pagine simili presenti.

Con il nuovo widget possiamo creare facilmente un unico report che sarà disponibile per tutte le viste del sito web.

data-studio-3

Le altre novità di Google Data Studio

Il Data Control è solo l’ultima delle novità introdotte. Di seguito abbiamo analizzato le più significative per chi, come te, utilizza o vuole scoprire di più su questo strumento.

Il cliente ha visto il report? Te lo dice l’ID Analytics

Quante volte hai mandato un report a un cliente senza ottenere alcun feedback? A volte viene il dubbio che non sia neanche stato visualizzato. Google Data Studio risolve anche questo dubbio.

Aggiungendo l’ID di Google Analytics nelle impostazioni potrai monitorare gli accessi del cliente sul report. Potrai quindi verificare se il documento è stato aperto e quando.

Grafici Combinati

Per poter analizzare contemporaneamente dimensioni e varie metriche, Google ha aggiunto il widget Grafici Combinati. In questo modo è possibile vedere come evolvono in modo differente due metriche su una dimensione. Rispetto al normale widget di grafico abbiamo come impostazione predefinita una metrica in stile colonna e l’altra su lineare.

Nell’esempio in basso possiamo vedere la distribuzione delle sessioni per canale e delle entrate. In questo modo è diventa semplice capire la relazione tra le due.

data-studio-2

Connettore Google Search Console

Da Aprile è disponibile il connettore di Search Console, uno dei pochi prodotti Google che ancora mancava tra i vari connettori. In questo modo Google Data Studio diventa uno strumento utile anche per i report SEO. C’è da tener presente, però, che i dati provenienti da Search Console sono disponibili sono per gli ultimi 90 giorni.

data-studio-4

Non meno importante sono la possibilità di condividere i report anche a chi non ha un account Google e l’aggiunta del campo ricerca nel widget Controllo Filtro. Grazie a quest’ultimo è possibile ricercare rapidamente un paese o il nome di una campagna, senza dover scorrere in elenchi spesso molto lunghi.

data-studio-5

 

Cosa manca ancora a Google Data Studio?

Lo strumento di reportistica di casa Google è ancora in fase di perfezionamento. Mancano ancora alcune delle funzioni più comuni, come un confronto di due date personalizzate così come avviene in Analytics. Ad oggi è impossibile confrontate la prima settimana di due mesi differenti o confrontare il periodo saldi di un e-commerce che cambia date ogni anno. Lo strumento di confronto date solo su periodo precedente e anno precedente è molto limitato.

Altro limite molto importante è la mancanza di tabelle pivot, che potrebbero essere sfruttate per unire i dati di origine di dati differenti. Una tabella pivot potrebbe essere molto utile per unire in modo semplice i dati di vendita di prodotti online e offline: sarebbe così possibile vedere i dati aggregati in un’unica tabella e non per forza in due tabelle separate. Quindi l’unione dell’ordine di dati di Google Analytics Google Spreadsheets.

Google sta chiedendo direttamente a noi utenti cosa vogliamo aggiungere e migliorare di Google Data Studio. Tramite questa pagina è possibile segnalare bug, richiedere funzioni e votare le funzioni già richieste dai nostri colleghi di

Data Analysis [...] 

Leggi tutto

Google Data Studio: Rendere Più Bello E Fruibile Google Analytics

7 Ott

web1_google-360-680x525

Google Data Studio fornisce il necessario per rendere i dati di Google Analytics belli, i rapporti informativi facili da leggere, facili da condividere e completamente personalizzabili.  [...] 

Leggi tutto