GDPR Novità, Provvedimenti, Cookie Wall

29 Lug

Il 4 maggio 2020 il Comitato Europeo per la Protezione dei Dati (European Data Protection Board – EDPB) ha rilasciato un aggiornamento delle linee guida sul consenso nel GDPR

Le Linee Guida dell’EDPB modificano in alcune parti ed integrano quelle già adottate il 28 novembre 2017 ed aggiornate il 10 Aprile 2018.

Ai sensi dell’art. 4(11) del GDPR il Consenso deve essere inteso come:

qualsiasi manifestazione di volontà libera, specifica, informata e inequivocabile dell’interessato, con la quale lo stesso manifesta il proprio assenso, mediante dichiarazione o azione positiva inequivocabile, che i dati personali che lo riguardano siano oggetto di trattamento

Secondo le disposizioni il Consenso deve essere una “decisione reversibile”, ossia deve essere soggetto a revoca quale diritto dell’interessato nel più ampio ambito del suo potere di controllo sui dati.

In particolare, l’EDPB ha ritenuto necessari chiarimenti in merito soprattutto a due questioni:

  • la validità del consenso fornito dall’interessato che interagisca con i cookie wall
  • l’azione di scroll come atto di consenso online

I punti principali di tali linee guida sono i seguenti:

  • I permessi non possono più essere accorpabili in un “accetto tutto”
  • Lo scroll o il cambio pagina NON sono più considerate “azioni positive” che costituiscono consenso ed è quindi necessaria un’azione esplicita da parte dell’utente (~ click sul bottone)
  • Per rimozione dell’accettazione dei cookie (raggruppati in categorie), successiva all’accettazione, bisogna garantire all’utente la medesima facilità di accesso e gestione della funzionalità e della granularità dei permessi
  • Il consenso deve essere dimostrato, per cui bisogna tenere un registro certificato tracciando per ogni utente (con un ID tracciato da un cookie tecnico!) quando è avvenuta l’accettazione, cosa è stato accettato, eventuali modifiche delle accettazioni
  • I cookie tecnici e meramente statistici possono continuare ad essere installati senza consenso, previo presenza di informativa aggiornata.

A tale proposito il Garante Privacy italiano aveva già chiarito che i cookie di Google Analytics sono riconosciuti come meramente statistici qualora si rispettino le seguenti condizioni:
– IP anonimizzati
– accettazione emendamento Google
– nessuna meta profilazione (remarketing, signals etc.)

Come fare per i cookies?

Il suggerimento principale è quello di utilizzare una piattaforma CMP (Cookie Management Platform) certificata IAB: https://iabeurope.eu/cmp-list/ 

Come Studio Cappello siamo a disposizione dei nostri clienti per la valutazione dei tracciamenti in essere, per la categorizzazione dei cookie e per fornire e gestire la migliore soluzione tecnologica in base alle necessità riscontrate. O possiamo segnalare il nostro studio legale partner per esigenze più complesse.


Studio Cappello Digital Marketing Agency


email