Audit Google Analytics in 10 Passaggi. Guida Fai da Te

26 Nov

audit google analytics

Google Analytics è uno strumento essenziale per governare il Digital Marketing. Il tuo account è configurato correttamente?

Google Analytics è uno strumento potente, ma solo una sua corretta impostazione può fornire i dati che le imprese e le agenzie trovano preziosi. Al contrario, i dati potrebbero essere aberranti e far prendere decisioni errate su campagne, strategia, piano di marketing!

Prima ancora di iniziare a configurare o rivedere Google Analytics, è buona norma sapere quali metriche sono importanti per la tua attività. Ogni sito ha i suoi KPI ed è importante identificarli per garantire che il tuo account sia impostato per monitorarli.

Ecco 10 controlli di base di Google Analytics per capire se il tuo account è impostato correttamente. Usali come guida.

1. Verifica la proprietà dell’ID

L’ID è simile a UA-000000-2. Assicurati che l’ID associato al tuo account sia lo stesso del tuo sito web online. Non è raro che Google Analytics stia monitorando un sito obsoleto perché spesso gli sviluppatori dimenticano di aggiornare i codici all’avvio di nuovi siti. 

2. Verifica i tag

Google Tag Assistant è un’estensione di Chrome che ti aiuta a verificare che i tag Google come Google Analytics, Google Tag Manager, il monitoraggio delle conversioni di Google ADS e altri funzionino correttamente. 

Con Google Tag Assistant puoi controllare facilmente anche la proprietà del tuo ID.

I tuoi tag sono i nuovi Universal Analytics Tags, o i vecchi tag Google Analytics? Se utilizzi Google Analytics da molto tempo è possibile che il tuo sito abbia un tag obsoleto. 

3. Verifica l’esattezza del tuo URL

Consigliamo di verificare che l’URL predefinito in > Impostazioni > Proprietà corrisponda all’URL predefinito del sito web online. Assicurati di prestare molta attenzione a HTTP / HTTPS e www / non-www. Non è raro che le persone dimentichino di aggiornare Google Analytics quando aggiornano il loro certificato SSL per caricare i loro siti con HTTPS.

4. Impostazioni proprietà

All’interno del pannello Amministrazione proprietà chiediti:

  • Le impostazioni di esclusione dei referral sono configurate correttamente (ad es. Si utilizza PayPal per elaborare i pagamenti)?
  • Enhanced link attribution è attivato?
  • Hai attivato i dati demografici e i rapporti sugli interessi?
  • Integrazione Google ADS:
    • È configurato correttamente?
    • I dati PPC vengono visualizzati in Google Analytics?
    • I clic e le sessioni risultanti vengono registrati correttamente?

5. Controlli

  • Le tue viste sono impostate correttamente?
  • Hai “Virgin View” e “Working Views” configurati correttamente?
  • Stai facendo il filtro per paese?
  • La pagina e il fuso orario predefiniti sono configurati correttamente?
  • Creazione di filtri
    • L’indirizzo IP dell’ufficio è stato filtrato?
    • Gli indirizzi IP dei tuoi partner sono filtrati (agenzie, liberi professionisti, ecc.)?
    • Il tuo indirizzo IP di casa è stato filtrato?
    • Gli indirizzi IP dei dipendenti remoti vengono filtrati?
  • I tuoi obiettivi sono impostati e tracciati correttamente?
  • Hai configurato i tuoi raggruppamenti di canali personalizzati e predefiniti?

6. Verifica il tuo codice di monitoraggio

Apri Tag Assistant e verifica che il codice di monitoraggio sia inserito su tutte le pagine una sola volta. Spesso, i tag di visualizzazione della pagina vengono posizionati accidentalmente più volte su una singola pagina, il che comporta il raddoppio di dati importanti. 

7. Imposta Google Search Console

Google Search Console è uno strumento molto utile per tenere d’occhio il traffico SEO al tuo sito e, una volta impostato, si integra con Google Analytics. Google Search Console ti consente di inviare sitemap, monitorare ranking e traffico SEO organico, e verificare la presenza di errori del sito lato SEO, ad esempio collegamenti interrotti.

8. Imposta gli obiettivi

Apri l’area di amministrazione del tuo account Analytics e controlla quali obiettivi sono stati impostati. I tipi di obiettivi scelti sono specifici per ogni azienda. Ogni azienda dovrebbe avere un set unico di obiettivi come completamenti di form, vendite, richieste di preventivi, ecc. Questi obiettivi sono fondamentali nei report in quanto mostrano rapidamente una crescita o un declino di mese in mese per canale di marketing.

9. Abilita le funzioni eCommerce

Per qualsiasi sito di eCommerce, è importante abilitare le impostazioni di eCommerce avanzate in quanto forniscono dettagli su quali prodotti vengono acquistati. Questo passaggio potrebbe richiedere uno sviluppatore che metta le mani sulla piattaforma del sito, sebbene la maggior parte delle moderne piattaforme di e-commerce abbia impostazioni per abilitare questa funzione.

10. Utilizzare le impostazioni di ricerca del sito

Se il tuo sito utilizza una casella di ricerca, in “Visualizza impostazioni” è presente una funzione chiamata “Impostazioni di ricerca del sito”. Con questo, puoi aggiungere un parametro di query che abilita un “rapporto di ricerca del sito”. Questo rapporto ti fornirà informazioni sull’attività di ricerca del sito dell’utente che fornisce informazioni strategiche su quali prodotti dovrebbero essere in primo piano. 

Tips: utilizza URL Builder

URL Builder consente di creare URL di tracciamento unici per contrassegnare fonti personalizzate e canali di marketing. Ad esempio per creare URL di tracciamento per tutte le tue campagne di email marketing in modo da poter eseguire rapporti sul traffico del tuo sito. Questo è importante per identificare quali fonti e campagne stanno guidando traffico, lead e vendite.

Conclusione

Google Analytics è fondamentale per tenere traccia della crescita e sviluppare una strategia digitale. Google Analytics è però progettato pensando ai professionisti, rendendo l’installazione iniziale complessa e tecnica. 

Utilizza l’elenco sopra per assicurarti che sia impostato correttamente nelle funzionalità di base. Per analisi più puntuali puoi utilizzare la Google Analytics Audit Checklist.


Ne vuoi sapere di più?
Corso Google Analytics Advanced!


Audit Avanzato Professionale

Nel caso avessi bisogno di un’analisi molto più esaustiva e puntuale, affidati ai nostri consulenti per un Audit Google Analytics (e Tag Manager) professionale.

Google Analytics Agenzia Certificata

Studio Cappello è agenzia Google Platform Partner. Nell’offerta di servizi legata al software di Google rientrano:

  • Configurazione, personalizzazione e implementazione
  • Identificazione dei KPI più adeguati
  • Report periodici standard/approfonditi
  • Coaching e formazione per l’utilizzo dello strumento
  • Consulenza Google Analytics
  • Consulenza Data Studio
  • TAG manager

Studio Cappello Web Analytics


email