BI, Analytics e Data Intelligence: Previsioni per il 2020

8 Ott

bi

Le aziende devono saper modificare velocemente le proprie strategie

Per poter essere così flessibili occorre saper sfruttare adeguatamente la mole di conoscenze che si possono ricavare esaminando i dati generati quotidianamente dai propri utenti/clienti. E qui entra in il campo la Business Intelligence (BI).

Le moderne piattaforme di analisi e BI sono ormai tra gli acquisti principali per le aziende che vogliono competere nel mercato. I principali fattori di differenziazione sono l’analitica potenziata e il supporto per i report in un’unica piattaforma. Gartner per il 2020 prevede quanto segue:

  • Entro il 2020, l’analisi avanzata sarà un driver dominante per i nuovi acquisti di piattaforme di analisi e business intelligence, data science, machine learning ed embedded analytics
  • Entro il 2020, il 50% delle query analitiche verrà generato tramite ricerca, elaborazione del linguaggio naturale o voce, oppure verrà generato automaticamente
  • Entro il 2020, le organizzazioni che offrono agli utenti l’accesso a un catalogo curato di dati interni ed esterni trarranno il doppio del valore commerciale dagli investimenti in analisi rispetto a quelli che non lo fanno
  • Entro il 2020, il numero di esperti di dati e analisi nelle unità aziendali aumenterà di tre volte il tasso di esperti nei dipartimenti IT, il che costringerà le aziende a ripensare i loro modelli organizzativi e le loro competenze
  • Entro il 2021, l’elaborazione del linguaggio naturale e l’analisi conversazionale aumenteranno i dipendenti di analisi e business intelligence dal 35% a oltre il 50%, comprese le nuove tipologie di utenti, in particolare i lavoratori front-office

Le soluzioni di Business Intelligence

Le moderne piattaforme di analisi e business intelligence (BI) sono caratterizzate da strumenti di facile utilizzo che supportano l’intero flusso di lavoro analitico, dalla preparazione e ingestione dei dati, all’esplorazione visiva e alla generazione di insigh.

Gartner nel realizzare in suo quadrante per la BI ben spiega a che punto è arrivata la tecnologia attuale e dove punta.

bi gartner

L’uso della Business Intelligence

Consci della potenzialità che questa materia sta dando, e sempre più darà, al marketing, in Studio Cappello abbiamo iniziato un percorso di potenziamento di competenze nella Data Analysis che, dopo la certificazione Google Marketing Platform (Analytics, Tag Manager, Optimize, Data Studio – la BI di Google), ci ha portato all’adozione di strumenti avanzati per la Business Intelligence, in particolare Tableau, sul quale abbiamo acquisito professionalità senior per il suo utilizzo.

La crescente necessità di elaborare i dati per carpirne informazioni strategiche utili a prendere decisioni di business, ci ha condotti ad attivare un rapporto di collaborazione con l’Università degli Studi di Padova / Ingegneria Gestionale & Statistica che ha dato come primi frutti dei modelli predittivi per il marketing (on e offline) con KPI correlati alla resa degli strumenti di advertising e comunicazione mappati nel Customer Journey dei clienti.

In particolare ci occupiamo di:

  • Strategia: definizione degli obiettivi del cliente
  • Definizione delle meccaniche di Journey che portano all’ottenimento degli obiettivi
  • Implementazione dei Customer Journey
  • Arricchimento automatizzato delle informazioni sulle Buyer Personas con meccanismi e tecnologie di machine learning
  • Definizione Data Model, implementazione degli stessi e delle integrazioni necessarie
  • Supporto e consulenza ai marketing manager

Particolarmente innovativa la nostra consulenza Marketing Attribution, utile per l’analisi dei modelli di attribuzione.

Tale lavoro risulta particolarmente utile alle aziende che stanno adottando strumenti di Marketing Automation, alle quali ci affianchiamo affinché tali tecnologie possano essere sfruttate al meglio per gli obiettivi di crescita aziendale.


Studio Cappello Business Intelligence


email