Cosa influenza e cosa motiva i consumatori negli acquisti?

18 Nov

nielsen

La fiducia nella possibilità di realizzazione personale e professionale è alla base del comportamento di consumo.

In tal senso Asia (che perà tende al risparmio) e Nord America (più spendacciona) denotano un maggior ottimismo, mentre Europa e America Latina soffrono maggiormente.

L’acquisto, meglio se di novità, è spesso una gratificazione personale che in Asia detta legge, mentre Europa e Nord America tendono a controllare le spese in tal senso.

La forza della marca ritorna nel mondo del lusso e abbigliamento, sia in Medio Oriente/Africa che in Asia, indice di un fenomeno in cui l’affermazione del proprio status è ancora realizzato tramite l’immagine fornita dal brand.

Nel food Nord America ed Europa chiedono ai produttori prezzi più bassi a discapito della qualità (sigh!), mentre nel resto del mondo garanzie sulla qualità.

Tra i valori che crescono maggiormente d’importanza c’è la responsabilità sociale d’impresa: globalmente si chiede che le società si facciano sempre più carico di un comportamento sostenibile e la conservazione dell’ambiente è uno tra i valori più sentiti. Mentre in Asia, America Latina e Medio Oriente/Africa i consumatori sono disposti a condividere questo sforzo accettando di contribuire economicamente, Europei e Nord Americani richiedono ai produttori di rimediare al loro impatto senza pesare sul prezzo al consumo. I giovani sono tra i più sensibili, e lo sono ancor di più in Asia e Medio Oriente/Africa, dove si sentono in grado di poter cambiare il corso economico e sociale del loro paese rispetto alle generazioni che li hanno preceduti.

Anche la pubblicità per essere più efficacie deve concentrarsi di piu sulla vita reale e meno sui sogni ideali, per cui il messaggio pubblicitario ora deve divertire o commuovere. La presenza di testimonial non attrae più, e i consumatori danno più attenzione ai messaggi incentrati su valori etici e sociali.

Una strategia efficace di comunicazione online deve tener conto del diffondersi e del diverso modo di fruire dei dispositivi mobile nel mondo: gli smartphone stanno colmando il digital divide in Asia e Medio Oriente/Africa. Importanti gli acquisti in crescita via tablet e mobile in Europa e Nord America: se il primo acquisto è spesso fatto via PC, quelli successivi si spostano più facilmente su mobile e tablet, rendendo indispensabile un’ottima fruizione dei contenuti tra i tre mondi nella vendita online.

La strategia multi-channel si è naturalmente evoluta in omni-channel, in cui realtà online e offline sono in continuo scambio.

Il vecchio e-Commerce si è naturalmente evoluto in Commerce.

Dati da “Who are the global consumers” di Giovanni Fantasia Nielsen pdf

email