Social Media Post Click Engagement: The Winner Is?

30 Apr

Social Referrals That Matter. Utile analisi di Shareaholic per capire il comportamento post click degli utenti sui link di amici o contatti dei principali social network.

Per rispondere a questa domanda, hanno analizzato la durata media della visita, le pagine per visita, e la frequenza di rimbalzo.

Riporto i risultati principali di tale analisi:

  1. YouTube è il campione . Tasso medio di rimbalzo basso (43.19%), il più alto numero di pagine per visita (2.99) e la durata della visita più lunga (227,82 secondi). Gli osservatori dei video sono particolarmente ricettivi ai link nelle descrizioni video, che completano il contenuto visivo che hanno appena consumato. Un altro motivo per cui YouTube porta a casa la corona di vincitore è che gli spettatori sono semplicemente abituati a spendere minuti – forse ore – a educare e intrattenere se stessi con video e potrebbero avere meno remore a investire tempo per scoprire più contenuti post-click.
  2. Google+ In media gli utenti si trovano a spendere 3 minuti di immersione in link condivise dai collegamenti nei loro circoli. 2,45 pagine per visita, e rimbalzano 50,63%. mmmmm…. gatta ci cova…
  3. LinkedIn ogni visita ad un sito internet originata da LinkedIn porta una media 2,23 pagine viste rispetto alle 2,15 di Twitter o 2,03 di Facebook. Molto buono quindi.
  4. Twitter Facebook . Gli utenti rimbalzano spesso (56.35% del tempo),
  5. Pinterest non è esattamente il social media per l’ingaggio.

In ogni caso informazioni da tener presente per chi ha un’agenzia social media marketing o chi vuole fare promozione con le PR in tali canali.

 

 

email