Turismo online: crescere con l’imbarazzo

4 Feb

Internet e i motori di ricerca stanno al turismo come un motore potente sta in una macchina di formula1. Lo sappiamo tutti, lo sanno i web-dipendenti ma lo sanno anche gli utenti occasionali della rete. lo sanno i tour operator internazionali come i piccoli affitta stanze di periferia. E’ una cosa ovvia, risaputa, scontata. Se c’è qualcosa da scoprire è quanto potente è questo motore e quanto veloce corre la macchina (ho scritto qualcosa in merito sui MyMarketing). Non a caso una buona parte dei contatti di richiesta informazioni alla nostra azienda e alle aziende di settore proviene proprio dal mondo del travel…

Possibile quindi che su un business che vale migliaia di milioni di Euro per un paese come il nostro si debba provare tanto imbarazzo?

email