Prendi Il Controllo Del Tuo Telefono (E Della Tua Vita)

7 Feb

2018-02-07 12_46_14-Center for Humane Technology

La tecnologia sta dirottando le nostre menti

Operiamo nel Digital da anni e abbiamo visto il crescere e l’affermarsi delle nuove tecnologie, dei canali digitali, dei social media, dei big player quali Google, Facebook, Apple, Amazon, Twitter… Ma abbiamo anche visto cambiare il comportamento delle persone, il loro modo di pensare, di essere influenzati, di essere monitorati nei loro comportamenti fisici e psichici, e per lo più senza che ce ne rendessimo conto.

E stiamo vedendo come tale cambiamento sta avendo ripercussioni epocali sulle menti delle persone, in primis i nostri figli.

Seppur operando da protagonisti in questo settore, non possiamo non porci il problema: ma tutto ciò fa bene o fa male? E a chi fa bene e a chi fa male?

Per tale ragioni occasionalmente, ma con profondo interesse e preoccupazione, partecipiamo a discussioni critiche in merito. In questo caso segnalando un’iniziativa che riteniamo molto importante: humanetech.com. Un team di protagonisti della new economy mondiale, ex addetti ai lavori tech e CEO che sono profondamente preoccupati di come la tecnologia dirotta le nostre menti; un gruppo di ex manager e ingegneri di Google, Facebook e altre social company che oggi ha saltato la barricata per combattere gli effetti dell’abuso di social media e smartphone.

Alcuni dei contenuti a seguire sono liberamente presi dal loro sito.

Quello che era iniziato come una corsa nel monetizzare la nostra attenzione sta ormai erodendo i pilastri della nostra società:  salute mentale,  democrazia, relazioni sociali e i nostri figli.

Facebook, Twitter, Instagram, e Google hanno realizzato prodotti stupefacenti che hanno beneficiato enormemente il mondo. Ma queste aziende necessitano di catturare la nostra attenzione il nostro interesse sempre di più, e hanno bisogno di fare soldi.

Costretti sempre a superare i loro concorrenti per non soccombere da una parte, e per dominare dall’altra, devono usare tecniche sempre più persuasive per tenerci incollati. Essi cercano di propagarci costantemente i loro contenuti con notifiche per penetrare nelle nostre menti, continuamente imparando come collegarsi più profondamente a noi analizzando e imparando dal nostro comportamento.

Purtroppo, ciò che è positivo per catturare la nostra attenzione non è la cosa migliore per il nostro benessere:

  • Snapchat trasforma conversazioni in striature , ridefinendo come i nostri figli misurano l’amicizia.
  • Instagram glorifica la vita immaginaria perfetta , erodendo la nostra autostima.
  • Facebook ci segrega in camera riverberante , frammentando le nostre comunità.
  • YouTube riproduce automaticamente il video successivo in pochi secondi, togliendoci il sonno.
  • Google ci suggerisce le risposte utilizzando i propri algoritmi e monitorando il nostro comportamento

Questi non sono prodotti neutri.  Essi sono parte di un sistema progettato per un tossicodipendente.

Quello che ci sentiamo come dipendenza è parte di qualcosa di molto più grande.

La corsa per l’attenzione sta erodendo i pilastri della nostra società.

Salute mentale

La corsa per tenerci sullo schermo 24/7 rende più difficile staccare, aumentando lo stress, l’ansia e riducendo il sonno.

I nostri figli

La corsa per mantenere l’attenzione dei bambini li addestra per sostituire la loro autostima con i like, incoraggia il confronto con gli altri e crea l’illusione costante di perdere.

Relazioni sociali

La corsa per l’attenzione costringe i social media a preferire le interazioni virtuali e ricompense (like, azioni) su schermi invece degli incontri faccia a faccia.

Democrazia

“Social media rewards outrage, false facts, and filter bubbles – which are better at capturing attention – and divides us so we can no longer agree on truth.”

Le piattaforme non cambieranno da sole

Non possiamo aspettarci che le aziende come YouTube, Facebook, Snapchat o Twitter cambino da sole, perché è contro il loro modello di business.

  • Facebook would lose revenue if they blocked advertisers from micro-targeting lies and conspiracies to the people most likely to be persuaded.
  • Twitter’s stock price would fall if they were to remove the millions of bots on their platform, which academics estimate at 15% of their user base.
  • Facebook would lose revenue if their tools didn’t allow advertisers to automatically test millions of variations of content — word choices, color, images — to capture the most minds.

Consapevolezza diffusa

Riporto qualche altro link su cui riflettere, già citati in un post precedente:

  • Mi spiace per chi usa quotidianamente Facebook e non ha colto la marea di tempo che perde la maggior parte della gente per non avere nulla in cambio se non endorfine da like, e mi spiace quando questo qualcuno professandosi professionista scrive articoli di pianto su quotidiani discutendo della bontà o meno per gli utenti sul cambiamento dell’algoritmo (fatto periodico), quando la discussione dovrebbe essere una traccia più in alto, visto che pesanti criticità sul mezzo hanno motivato il mentore di Facebook ad accusare lo stesso di sfruttare debolezze psicologiche, come ha fatto anche l’ex presidente di Facebook Sean Parker (“Dio solo sa cosa Facebook stia facendo al cervello dei nostri figli”) l’ex vicepresidente Chamath Palihapitiya (“Se tu nutri la bestia, la bestia ti distruggerà!“) e Tim Cook CEO di Apple (“Non voglio che mio nipote sia sui social network“). E come fanno periodicamente svariati studi e ricerche, tra cui quella dell’università della Pensilvania (Così i social network plasmano il cervello).

Traduciamo e riportiamo anche qualche breve consiglio per cominciare a dare dignità alla propria vita.

Semplici modifiche per vivere più consapevolmente con lo smartphone

Screen+Shot+2018-01-23+at+6.00.04+PM

Disattiva tutte le notifiche se non da persone.

Le notifiche appaiono in puntini rossi perché il rosso è un colore che attira immediatamente la nostra attenzione. Ma la maggior parte delle notifiche vengono generate da macchine, non da persone reali. I nostri telefoni vibrano costantemente per attirarci con novità dalle applicazioni ma in realtà non c’è bisogno né di essere disturbati né di vedere notifiche inutili.

Vai su Impostazioni > Notifiche e disattiva tutte le notifiche, le bandiere e distintivi, ad eccezione di applicazioni in cui le persone reali vogliono la vostra attenzione; ad esempio le applicazioni di messaggistica come WhatsApp (ma disattiverei le notifiche dei gruppi), Messenger, ecc.

go-grayscale

Usa la scala di grigi

Le icone colorate danno al nostro cervello ricompense positive ogni volta che le sblocchiamo. Imposta il telefono in scala di grigi per rimuovere quei rinforzi positivi. Questo aiuta molte persone a controllare di meno il telefono.

Vai su Impostazioni> Generali> Accessibilità> Visualizzazione. Accendi i filtri colore e imposta su “scala di grigi”. Poi scorri fino alla fine di impostazioni di accessibilità e attiva “Accessibilità scorciatoia” per passare dalla scala di grigio ai colori più rapidamente, in modo da ripristinare il colore quando serve.

3-lancio-by-tipizzazione-white.png

Prova a tenere nella schermata iniziale solo le app che usi.

Molti aprono applicazioni senza pensare perché sono la prima cosa che vedono quando si sblocca il telefono.

Lascia nella schermata home solo le applicazioni che usi per attività rapide tipo telefono, mappe, fotocamera, calendario, note…

Sposta il resto delle tue applicazioni, in particolare le app che ti fanno perdere più tempo, sulle altre schermate e meglio ancora se in cartelle.

 download

Avvia le altre applicazioni digitando…

Digita l’applicazione che vuoi aprire invece di lasciarle tutte nella schermata iniziale. Digitando si deve fare un piccolo sforzo per ci farà pensare “Voglio davvero fare questo?”

Su Android è possibile utilizzare la casella di ricerca nella schermata Home.

iOS: Per ottenere i migliori risultati, disattiva Siri (Impostazioni> Siri)

Non caricare il telefono in camera da letto.

Ricarica il telefono in un’altra stanza (o sul lato opposto della stanza). In questo modo, ti sveglierai senza essere risucchiato dal telefono prima ancora di scendere dal letto. Usa come sveglia un dispositivo che non sia il telefono per non cadere nella tentazione di prenderlo e cominciare a smanettarci appena sveglio.

Delete+Social

Rimuovi i social media dal telefono cellulare.

Questa è la parte più difficile, ma più efficace! Se davvero vuoi utilizzare meno il telefono, rimuovi tutte le principali applicazioni di social media. Queste applicazioni possono facilmente inghiottire tanto del nostro tempo. Allenati a usarli solo da computer.

Nota: è possibile eliminare l’applicazione Facebook e mantenere Facebook Messenger per i messaggi, e “Local” per gli eventi.

record voice-note-tip.jpeg

Invia note audio o telefona al posto dei messaggi di testo.

Gli studi dimostrano che le persone fraintendono i messaggi di testo, anche dai partner, mentre la voce è ricca di tono e meno fraintendibile. Registrare un messaggio vocale è spesso più veloce e meno stressante che digitare ogni lettera. Inoltre non richiede che tu guardi lo schermo.

text-shortcuts2

Messaggi pre-compilati: utilizza le reazioni rapide.

Su iOS, tenendo premuto su un messaggio di testo ti si aprirà un menu di reazioni rapide. Ci impiegherai sicuramente meno tempo che non dovendo elaborare una risposta!

Le applicazioni ed estensioni che ti aiutano a vivere senza distrazioni.

flux-100.png

Flux (Mac, Windows)
Reclaim 15 mins of quality sleep by cutting the blue light from our screens.

nightshift-100.png

Turn on NightShift (iOS)
Blue light from screens late at night tricks our body into believing it’s still daytime, which disrupts our natural ability to sleep.

freedom-100.png

Freedom (Mac & Windows)
Temporarily block specific websites or apps on your desktop, tablet and phone for set periods of time.

moment-100.png

Moment (iOS)
See how much time you spend on your phone.

rescue-time100.png

RescueTime (Mac, Windows)
See how much time you spend on different apps on your desktop along with various websites.

send-archive-100.png

Enable “Send + Archive”

Gmail only. This archives the email right after you send it. The email will reappear in the inbox when the person replies.

Calm-100.png

Calm

Helps create calm and stress-free time in your day and reduces anxiety. Leading popular meditation app.

newsfeed-eradicator-100.png

Facebook Newsfeed Eradicator

Removes the Facebook newsfeed and blurs the sidebars and notifications, allowing you to use some of the more utilitarian features of Facebook without getting sucked into the newsfeed.

ublock.png

uBlock Origin (Chrome, Safari, Firefox)
Reclaim ~30-40% of your attention with every article you read.

inbox-when-ready-icon-100.png

InboxWhenReady (Gmail)
Focus your inbox by only showing messages when you click “Show Inbox” instead of getting distracted as new emails arrive.

thrive-android-100.png

THRIVE (Android)

Set boundaries with your phone for set periods of time by turning your smart phone into a dumb phone. Automatically lets others know when you’re taking a break.

gboard-100.png

Gboard
50% faster “swipe” typing than regular keyboards so you can respond to a message and get off your device more quickly.

Calendly-100.png

Calendly

Rapidly allows others to book time on your calendar by sending them a quick link. Helps each user save 10-15 minutes per meeting scheduled.

Nomorobo-app.jpg

NoMoRoBo

Blocks robocalls and decreases the time you spend dealing with spam & telemarketers.

youtube-distraction-free-100.png

Distraction-Free YouTube

(Chrome) – Removes recommended videos from the side bar of youtube, making you less likely to get sucked in to unintentional content-holes. (Does not currently disable autoplay).

email

Lascia Un Commento

No comments yet

Leave a Reply

*

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...