Email Marketing Automation Che Funziona

26 Feb

marketing-automation

Secondo uno studio di Aberdeen, le aziende che utilizzano la Marketing Automation hanno un tasso di conversione di lead qualificati più alto del 53% rispetto a chi non la utilizza

Maria Giulia Ganassini, Content & Community Manager presso MailUp, che sarà ospite con noi sul palco di E-commerce Strategies, grazie alla sua consolidata esperienza sul campo, ci introduce le potenzialità, le novità e i futuri sviluppi dell’automazione.

A chi consigliate la Marketing Automation?

Tutte le aziende possono servirsi e trarre vantaggio dall’Automation.

Poi, a seconda dell’attività commerciale e delle esigenze di ciascuna realtà, i benefici si faranno sentire su diversi livelli: quello della produttività commerciale o della riduzione delle spese di marketing; oppure finalità riconducibili alla lead generation o focalizzate sulla conversione. Ma sono solo alcune delle casistiche possibili.

Non esistono, insomma, soglie di adozione dal punto di vista del settore o da quello della dimensione del business.

La comprensione di cosa funziona e cosa no di una strategia di Automation è strettamente connessa a variabili come il settore merceologico, la composizione dell’audience, la profondità e complessità dei touch point, ma soprattutto dalla capacità di analizzare i dati per sfruttarli al meglio.

Quali difficoltà può presentare l’implementazione degli strumenti di Email Automation?

Dal punto di vista funzionale non ci sono operazioni particolarmente ardue da affrontare. La tecnologia di Automation di MailUp si basa su un sistema drag & drop che consente di creare workflow, cioè flussi automatici di email e SMS, in pochi clic, semplici operazioni di trascinamento e rilascio.

Ciò che è più importante è considerare l’Automation come un’operazione inserita all’interno di un più ampio ciclo di attività: l’integrazione tra sistemi e applicazioni esterne come e-commerce, CRM, sistemi di business intelligence diventa fondamentale.

Quali sono i requisiti per implementare l’Email Automation?

Sono senz’altro necessari progettualità e un approccio strategico, oltre, ovviamente, a una solida infrastruttura di invio e il relativo database di contatti.

Questa è la base, su cui va innestata la tecnologia di Marketing Automation. Altrettanto essenziale è l’utilizzo dei dati, per incanalare in ciascuna comunicazione le diverse identità del database, considerando e valorizzando dati demografici e dati comportamentali, che possiamo distinguere in sottocategorie::

  • frequency: acquirente frequente, acquirente sporadico, acquirente VIP, acquirente loyal
  • recency: utente attivo, dormiente, perso
  • dati di acquisto: valore ordine medio, carrello medio, categorie e prodotti più acquistati, stagionalità
  • interazione con i vari touch point (quali canali e device)

Con Studio Cappello abbiamo realizzato un ebook, liberamente scaricabile, in cui spieghiamo tramite casi studio, strategie e best practice per sfruttare al meglio i dati nei diversi momenti di contatto con gli utenti del proprio sito.

cover-ebook-19

Se l’Automation è il presente, che cosa devono tenere d’occhio i brand per il futuro prossimo?

A nostro modo di vedere è imminente l’integrazione del canale messaging.

Di questi giorni è la notizia del lancio di WhatsApp Business, un’applicazione per Android pensata per le piccole attività con l’obiettivo di semplificare il modo in cui comunicano con i propri clienti e rendere più facile per gli 1,3 miliardi di utenti chattare con i brand.

Più i servizi di messaggistica sono utilizzati, più diventa importante per i brand capire come valorizzare questo scenario.

Noi di MailUp, come anticipato alla Marketing Conference, concentreremo nel messaging buona parte dello sviluppo sulla piattaforma, in un’ottica di marketing conversazionale.

L’obiettivo è quello di integrare l’Email Marketing con le più importanti piattaforme di messaggistica istantanea, per dare al mondo digitale una dimensione di dialogo istantaneo.


WMR Academy Corso Email Automation


Studio Cappello Marketing Automation


email

Lascia Un Commento

No comments yet

Leave a Reply

*

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...