Yandex Metrica: Alternativa A Google Analytics?

27 Giu

yandex-metrica

Yandex Metrica, come funziona e quali le differenze rispetto a Google Analytics?

Yandex Metrica è lo strumento di web analytics gratuito di Yandex, il network di strumenti russi dedicati al web. È un ottimo tool per il monitoraggio dei siti: offre un’interfaccia apparentemente più ostica rispetto a Google Analytics, ma con interessanti opportunità d’analisi.

yandexmetricaCome Studio Cappello, agenzia Google Analytics Certified Partner, l’abbiamo studiato approfonditamente tanto da ottenere la certificazione Yandex Metrica.

Proprio per questo ti spiego quali possono essere i vantaggi del suo utilizzo.

Segnalo che l’installazione non è un’alternativa esclusiva a Google Analytics, ma gli strumenti possono tranquillamente convivere, specie se la loro convivenza è assicurata da Google Tag Manager


NUOVO! Corso Google Tag Manager


La configurazione base di Yandex Metrica

Yandex Metrica è essenziale e semplice anche nella sua configurazione.

Il primo passo è quello di crearsi un account gratuito https://metrica.yandex.com. L’account in realtà diventerà un profilo Yandex Passport, valido per tutto il mondo Yandex.

Ti consiglio, una volta creato, di inserire subito quella che loro chiamano email di backup: riceverai tutte le comunicazioni in quella email, in aggiunta alla email @yandex.com che viene creata automaticamente.

La prima configurazione riguarda il counter, ovvero lo script da installare nel sito:

  • Nome
  • Dominio di base
  • Domini addizionali
  • Indicazioni se limitare la registrazione dei dati solo ai domini impostati. Puoi configurare anche dei filtri avanzati di raccolta, di modifica (chiamati “Actions”) e altri ancora per i robot in grado di eseguire gli script (compresi ovviamente quelli di tracciamento di Yandex)
  • Fuso orario e valuta
  • Tempo di scadenza della session (preimpostato a 30 minuti, come Google Analytics)

Il counter può essere spostato da un account a un altro, senza alcuna difficoltà.

Altra interessante funzionalità è quella delle notifiche: se Yandex intercetta problemi di tracciamento o problemi al sito, è in grado di inviare un messaggio via email e SMS.

Yandex prevede tre tipologie di utenti (sempre associati ai profili Yandex Passport):

  • View Only: può solo vedere le statistiche
  • Access to edit: può effettuare qualsiasi operazione sul counter, eccetto la cancellazione dello stesso
  • Representative: gestore dell’account (username), in grado di eseguire qualsiasi operazione

La configurazione avanzata di Yandex Metrica

Le impostazioni presenti nella pagina di configurazione avanzata, impattano sullo script da installare su tutte le pagine del sito che vogliamo tracciare. Questo significa che eventuali modifiche successive alla prima configurazione, richiederanno l’aggiornamento degli script nelle pagine in cui è stato installato, altrimenti non saranno operative.

I principali settaggi sono:

  • Attivazione del Webvisor, ovvero delle funzionalità di tracciamento del comportamento utente (session replay, scroll map, form analysis, click map, link map)
  • Indicazione se tracciare le URL con hash (#)
  • Codice sincrono/asincrono
  • Deattivazione dell’inserimento in lista di crawling per le pagine che presentano lo script
  • Informer: contatore visibile (vecchio stile) da inserire nel sito
  • Tracciamento ecommerce avanzato (stesso formato del dataLayer dell’Enhanced Ecommerce di Google Analytics)

L’interfaccia di Yandex Metrica

Yandex Metrica è navigabile tramite il menu principale, a più livelli, presente nella colonna sinistra dell’applicativo.

Vi è altresì la possibilità di filtrare i report disponibili tramite un comodo motorino di ricerca.

Yandex Metrica: Interfaccia e Menu

Come funzionano i report di Yandex Metrica?

Ogni report presenta la possibilità di:

  • Selezionare il periodo e l’unità di raggruppamento (ore, giorni, settimane)
  • Inserire i segmenti e configurarli
  • Applicare dei filtri
  • Impostare il modello di attribuzione delle conversioni
  • Modificare la visualizzazione del grafico (torta, lineare, area, multi-bar, mappa geografica)
  • Visualizzare le dimensioni in tabella in modo lineare o navigandole per profondità
  • Selezionare dimensioni e metriche (tra quelle disponibili)

I report possono quindi essere salvati, inseriti tra i preferiti o esportati (.xlsx, .csv, .pdf).

Yandex Metrica: Modello di Report

Cos’è la Session Replay?

Potente funzionalità del tool russo, la Session Replay offre la possibilità di registrare infiniti video del comportamento degli utenti nel sito e mantenerli in archivio per 15 giorni.

L’interfaccia di configurazione consente di stabilire se:

  • Non registrare i contenuti (verrà usata la versione corrente della pagina)
  • Registrare i contenuti come appaiono nel browser dell’utente (consigliato)
  • Registrare i contenuti con una richiesta indipendente di Yandex

Inoltre è possibile configurare se registrare come utente anonimo, o mantenere la visualizzatore dell’utente anche dopo il login.

I campi password non verranno registrati ed è possibile utilizzare una particolare class css per comunicare a Yandex di non salvare determinati elementi.

L’interfaccia di consultazione dei video registrati è molto potente: permette di filtrare per tipologia di attività, device, data, tempo sessione, e molti altri valori.

Yandex Metrica: Session Replay Report

Webvisor

Oltre al Session Replay la sessione Webvisor presenta altri utili strumenti:

  • Form Analysis: permette di controllare la compilazione dei form, analizzarne il tasso d’uso e di abbandono e anche il comportamento a livello dei singoli campi di input, identificando quanti li hanno compilati e il tempo utilizzato per la compilazione
  • Click map: classica mappa di calore dei click
  • Link map: tracciamento dei singoli link a livello di pagina e statistiche di CTR (tasso di click rispetto alle pagine viste)
  • Scroll map: mappa di scorrimento

Per ognuno dei report è possibile verificare i dati per singole pagine o anche per gruppi di pagine o tutte le pagine.

Campionamento Yandex Metrica vs. campionamento Google Analytics

Uno dei principali problemi legati a Google Analytics per siti di medie-grandi dimensioni è il campionamento. Google Analytics (soprattutto nella versione free) presenta dei limiti nella raccolta dei dati e attiva il campionamento dei report (non standard) al momento in cui i dati su cui basarli superi i limiti imposti. Questo ha due conseguenze:

  • Il campionamento permette a GA di essere sempre molto veloce nelle risposte
  • I report sono basati su un numero di dati ridotti e nel caso di tracciamento conversionale questo comporta un tasso d’errore troppo elevato (che ci costringe ad analisi su finestre temporali molto ristrette)

Anche Yandex ha il campionamento, ma è una scelta dell’utente. Puoi decidere di voler vedere report senza alcun campione, ovviamente con la pazienza di attendere il tempo di generazione dello stesso.

Filtro dati insignificanti

Altra funzionalità analitica molto utile, può essere il filtro dei dati insignificanti. Yandex Metrica propone uno strumento statistico per settare la massima deviazione statistica dei dati e il superamento di una soglia di confidenza statistica.

Yandex Metrica: Dati Insignificanti

Quando usarlo? Ad esempio per filtrare comportamenti anomali dati da bot automatici o utenti anomali.

Goal: come si traccia gli obiettivi Yandex Metrica

Yandex permette di tracciare una buona diversità di completamento obiettivi, ad esempio:

  • Goal per quantità di pagine viste
  • Goal legati alla visualizzazione di una o più pagine (le condizioni disponibili sono: contiene, inizia con, corrisponde esattamente, regular expression).
    Attenzione: url contiene l’indirizzo completo della pagina, compreso di dominio e protocollo.
  • Goal legati ad eventi javascript (richiede codice JS nel sito)
  • Goal multi step

I modelli di attribuzione

Yandex Metrica, oltre ai 2 principali metodi di attribuzione (last visit, first visit), offre anche un metodo calcolato denominato Last Significant Click.

Questo modello definisce come secondari i canali di traffico diretto, interno e di pagine cached, assegnando il valore della conversione all’ultimo canale primario (un po’ come il “last click not direct” di Google Analytics).

Manca purtroppo la possibilità di creare dei modelli di attribuzione custom o data driven.

Tag

Una funzionalità molto interessante, nel caso di un centro clienti (account che gestisce tanti container), è quello di creare i tag.

Cosa sono i tag? Sono degli aggregatori di container che, oltre a consentire di mantenere ordine, permettono di vedere statistiche aggregate. Ad esempio può consentire a un’agenzia di avere una panoramica su tutti i propri clienti, o dei clienti segmentati per settore.

Nel report aggregato non sarà presente il report “conversioni” (legato ai “goal” da configurare per singolo counter) ma sarà presente il report aggregato ecommerce.

Conclusioni

Tra i software di Web Analytics free Google Analytics è ancora preferibile a Yandex Metrica.

È sicuramente molto interessante per le funzionalità di Webvisor, soprattutto per chi come noi è ossessionato dal comportamento utente e dal conversion marketing.

È decisamente un ottimo amico per analisi sul lungo periodo, soprattutto per i SEO, che dopo il (not provided) sono costretti a concentrarsi sulle pagine di destinazione del traffico organico (che in Google Analytics non è un report standard e viene pesantemente campionato).


Studio Cappello Consulenza Web Analytics


email

Lascia Un Commento

No comments yet

Leave a Reply

*

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...