Il Lifecycle Marketing: Cos’è E Perché È Importante?

12 Dic

immagine-27

Attrai, conquista, vendi e fidelizza, ovvero: scopri il ciclo di vita online degli utenti e usalo a tuo vantaggio

Ne abbiamo già parlato in diversi articoli del nostro magazine, ma lo ripetiamo: l’utente deve sempre essere al centro della tua strategia. Nel suo percorso di acquisto (customer journey) una persona viene a contatto con la tua azienda attraverso diversi canali: i risultati di ricerca, le notizie, le recensioni, i negozi fisici, gli strumenti di marketing tradizionale (pubblicità, volantini, cartellonistica…). È fondamentale che tu sappia raggiungerlo con il giusto messaggio in ogni momento del suo percorso, dalla fase di scoperta a quella di fidelizzazione coinvolgendolo in modo continuativo e mai invadente o inopportuno (permission marketing).

Perché? È semplice: coinvolgere chi ha già acquistato un tuo prodotto o servizio (un cliente) è indispensabile per fidelizzarlo e fare in modo che compri ancora. Inoltre è più semplice e meno “costoso” riservare delle attenzioni particolari a chi è già tuo cliente, che cercare di conquistarne di nuovi.

Il CRM (Customer Relationship Management) è un processo che ha come scopo proprio questo obiettivo: curare le relazioni con i tuoi clienti.

Oggi il customer journey è molto cambiato grazie alle nuove tecnologie e al mobile. La relazione con un utente, infatti, inizia già dal primo contatto con il tuo prodotto o servizio, nella fase di ricerca di informazioni. Questo ha portato alla nascita della Marketing Automation, quella serie di azioni studiate per coinvolgere gli utenti attraverso diversi strumenti come: l’email marketing, i social media, la personalizzazione delle comunicazioni e delle campagne di advertising online.

Questo nuovo focus su utenti e clienti nelle varie fasi del loro customer journey ha dato vita a un nuovo concetto nel vocabolario del marketing: Customer lifecycle marketing o lifecycle marketing.

Smartsinsight definisce così il Lifecycle Marketing:

la creazione di una strategia di comunicazione che integri tutti i canali di comunicazione e dia priorità alle esperienze di clienti o possibili clienti per accompagnarli e supportarli in ogni fase del customer journey.

In questa infografica, invece, trovi tutti i canali che dovresti integrare per ottenere il massimo dalla tua strategia di digital marketing.

customer-lifecycle-model

Come puoi vedere sono raccolti diversi strumenti e canali già molto noti e utilizzati, come i social media o la SEO. Altri, invece, sono poco conosciuti e quindi poco utilizzati come il remarketing o l’influencer marketing, ma non per questo vanno sottovalutati!

Il modello di lifecycle marketing di Infusionsoft

Il termine lifecycle marketing è stato coniato da Infusionsoft, un provider di sofware CRM. Il modello prevede tre fasi per la definizione di un piano di marketing efficace:

  1. Attrarre gli utenti
  2. Vendere
  3. Stupire (e fidelizzare)

Seguendo questi step la visione puramente economica del cliente viene meno: un individuo che acquista sul tuo eCommerce ha un valore nel tempo che va nutrito e sviluppato e non si limita a essere una semplice transazione. E questo va fatto sfruttando tutti i canali che hai a disposizione, in modo proficuo ed efficace.

Lifecycle marketing e Customer Journey

Come abbiamo già detto, il customer journey prevede molti touch point attraverso cui un utente entra in contatto con i tuoi prodotti e servizi (la fase di reach nell’infografica di SmartInsight). Una volta individuati tutti questi punti di incontro è importante monitorare con costanza i risultati delle tue comunicazioni. Costruendo la tua customer journey map (qui come fare) potrai migliorare le performance della tua strategia o implementare nuove modalità di contatto.

In questa tabella, sempre di SmartInsight, ti viene mostrato come possono essere utilizzati alcuni canali nelle varie fasi del customer journey.

canali-customer-journey

Personalizzazione: la chiave di una strategia di successo

È un dato di fatto: quando veniamo chiamati con il nostro nome siamo più propensi ad ascoltare un messaggio. Oppure a leggere una mail. Ecco perché è fondamentale che le tue comunicazioni siano sempre personalizzate (quando possibile) e rivolte a un’identità ben precisa.

Inoltre, il consiglio che vogliamo darti per rendere più efficaci i tuoi messaggi è di usare strategie di marketing diverse per prospect, utenti che hanno già fatto un acquisto e clienti fidelizzati. In quest’ottica è fondamentale aver individuato in che punto del loro lifecycle si trovino questi utenti. Se i tuoi messaggi arrivano nel momento giusto e sono costruiti sulle esigenze e lo status di quel contatto, le probabilità che quell’utente arrivi all’obiettivo prefissato (acquisto, prenotazione, ecc.) sono molto maggiori.

Il ruolo delle email nel Lifecycle Marketing

Il modello del Customer Lifecycle Marketing si adatta a tutte le aree del marketing (tradizionale e digitale), ma uno degli strumenti che più possono supportarti in una strategia di successo è l’email marketing. Questo perché ti permette di contattare direttamente gli utenti in determinati momenti e con messaggi personalizzati.

Quando viene studiata bene e supportata dalla giusta piattaforma, una strategia di email marketing combina tutti i dati di un iscritto per inviare delle mail interessanti e utili per il tuo contatto. Ovviamente questi contenuti devono essere preparati e personalizzati analizzando la customer journey map.

Una volta impistata la strategia non ti resta che continuare a monitorare il customer journey e i risultati delle tue comunicazioni con obiettività, quindi dati alla mano. E a questo punto il ciclo riparte.


Studio Cappello: Lifecycle Marketing


email

Lascia Un Commento

Trackbacks and Pingbacks

  1. EWOLF: Digital Commerce Boutique. Solo Consulenti Senior Ecommerce | Studio Cappello Magazine - 16 dicembre 2016

    […] fare Lifecycle Marketing […]

Leave a Reply

*

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...