Guida SEO Al Posizionamento Nei Motori Di Ricerca & Google

1 Feb

guida seo

Stai cercando una Guida SEO esaustiva?

Se è vero che in questi ultimi anni i fattori offsite che influenzano il posizionamento sono aumentati a dismisura, sono sbalordito come invece i concetti onsite e offsite di base siano praticamente sempre gli stessi che ho esposto quasi un decennio fa nel manuale SEO che trovate anche online”Al Top Nei Motori Di Ricerca“, e che ha superato le 40mila copie (mi dicono essere stata la più diffusa Guida SEO in Italia).

Mi meraviglia ancora di più però come ancora oggi la maggior parte dei webmaster continui a creare siti non ottimizzati per i motori di ricerca, e ancora di più che a eventi come un Corso SEO ci siano sempre partecipanti che pur occupandosi di web marketing e programmazione web non siano mai stati correttamente formati sul duro quanto fondamentale e importante ruolo che ha l’attività di Search Engine Optimization ha per i clienti.

Eccovi allora l’arsenale delle nostre risorse SEO

email

Lascia Un Commento

8 Responses to “Guida SEO Al Posizionamento Nei Motori Di Ricerca & Google”

  1. Gianluca Fiorelli 9 febbraio 2010 at 20:27 #

    Quello che scrivi in questo post non mi sorprende più di tanto, caro Andrea.

    Anzi, posso confermarlo parola per parola dal momento che molto spesso i clienti che bussano alla mia porta lo fanno con la solita domanda: "Perché non riesco a vedere il mio sito in Google anche solo per la ricerca più specifica?". E la risposta quasi sempre s'incontra in siti mal programmati dal punto di vista dell'ottimizzazione per i motori di ricerca.

    Come dici tu (e come spesso diciamo tutti noi SEO che partecipiamo attivamente in Seomoz) molto spesso si deve alla scarsa 'educazione' SEO dei developers e dei web designers. Ma anche alla colpa che noi SEO abbiamo di non avere la dovuta pazienza di far capire loro come conoscere le fondamenta del SEO sia per loro utile e vantaggioso: dopo tutto il vero SEO è necessario per la miglior usability di una web.

    Anche dal punto di vista puramente commerciale, la corretta combinazione (e mutua integrazione) di conoscenze tra SEO e WebDevs è la cosa migliore.

    Un saluto e complimenti per il blog da un tuo "concorrente" 😉

    • Studio Cappello 12 aprile 2017 at 09:34 #

      :)

  2. Fabio 12 febbraio 2010 at 13:14 #

    Hai pienamente ragione,vedo anche siti realizzati da grandi Web Agency prive di indicizzazione.

    Sarà una tecnica per spennare altri soldi oltre al costo del sito?

    Complimenti dei suggerimenti che dai a noi piccoli web design 😉

  3. rikygio 20 ottobre 2010 at 03:31 #

    io nn capisco ancora bene come funziona l'indicizzazione..nel senso, tipo il mio sito internet sul "nick" sarà tracciato o no?

  4. Andrea 20 ottobre 2010 at 14:08 #

    Scusami ma non capisco tua domanda…

  5. Marco 11 luglio 2013 at 08:58 #

    perdonami se ti scrivo qui, ma ho cliccato sul primo link dell’articolo (manuale SEO) e ti segnalo che seguendo il percorso proposto arrivo a un 404… non so se sia voluto, ma io posso ancora recuperare il manuale da qualche parte?

  6. Andrea Cappello 11 luglio 2013 at 09:07 #

    quel manuale lo ho tolto dal mercato, anche se so girano ancora copie clandestine ;)… non lo ho piu aggiornato.

    se parti da qui non sbagli:
    http://www.studiocappello.it/seo_tools.html

    c’è anche link guida seomoz

  7. Vincenzo Chiaravalle 17 gennaio 2017 at 15:06 #

    Condivido appieno, io infatti mi sono fatto dei corsi seo proprio per non sbagliare in fase di sviluppo del sito internet le regole basiche per l’ottimizzazione per i motori di ricerca.
    Almeno posso garantire che il sito sia visibile nei motori di ricerca, poi per il posizionamento di key competitive è una cosa apparte, ma almeno non li lascio in braghe di tela.. :)

Leave a Reply

*

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...