5 cose su di me

20 Feb

Una sorta di catena per scoprire 5 cose che non si sanno su di me e in generale su chi viene unto, hem, “taggato”. In questo caso il tag è arrivato da Achille, per cui voilà:

  1. Sono laureato in Lettere al DAMS di Bologna. DAMS è acronimo di Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo. Mi sono iscritto al DAMS perchè all’epoca era l’unica facoltà che offriva l’opportunità di approfondire il magico universo della Comunicazione (dal dipartimento nacque poi la facoltà), e di fatti la ho studiata con professori che tuttora ringrazio per avermi illuminato d’immenso, tra cui: Umberto Eco, Roberto Grandi, Ugo Volli, Nanni. Esperienza grandiosa.
  2. Odio “perdere tempo che potrebbe non essere perso”. Odio spasmodicamente le code di qualsiasi tipo, soprattutto quelle inutili che potrebbero essere evitate, spesso con l’utilizzo della tecnologia (poste, banca, biglietti, negozi, etc.). Maledico periodicamente chi sta (non) sviluppano sistemi di trasporto funzionali e chi sta urbanizzando le nostre città con dimostrata e recidiva incapacità nel farlo. Il caos in natura è la legge naturale, ma molti urbanisti le stanno dando un grosso contributo.
  3. Sono diventato un consulente SEM e successivamente poi ho fondato Studio Cappello perchè quando cominciai ad occuparmi della materia per lavoro, le uniche società che ho trovato vendevano il web maketing un tanto al chilo, con poco web marketing e tanto fumo. Mi sono trovato quindi nel 2001, per poter fare quello che mi piaceva, a crearmi una mia struttura che, con budget zero, ha potuto usufruire per il suo affermarsi nel mercato dell’applicazione per se stessa dei servizi che propone ai suoi clienti. Capirete l’enorme soddisfazione nel vederla oggi affiancare alle più blasonate, anche se, per mia natura, non mi sento mai soddisfatto e cerco sempre nuovi stimoli perchè la routine, in ogni settore (privato e lavorativo) mi uccide.
  4. Ho giocato per anni a baseball come lanciatore, poi anche interbase. Sono riuscito anche a piazzare un certo numero di fuoricampo. Poi purtroppo il club per cui giocavo (ad Albignasego) ha dovuto tirare le cuoia per mancanza di fondi e il nostro campo è stato trasformato nel 5° campo da calcio della squadra locale (!), con probabilmente molti fondi che invece il sindaco diceva non esserci per noi. E li ho avuto i primi netti chiari sentori che il nostro sistema sociale non prevedeva uno sviluppo democratico e completo, ma si basava su privilegi, soprusi e ignoranza. Per cui oggi non mi meraviglia nulla di quanto ci accade intorno sia nello sport, sia in altri settori.
  5. Gioco a Fantacalcio (ho strappato il Ronaldone a gennaio ai miei agguerriti avversari)

Ecco chi “ungo” a mia volta: Salvatore, Jacopo, Matt, Emiliano, Beppe (non si sa mai).

email

Lascia Un Commento

One Response to “5 cose su di me”

  1. Salvatore Cariello 21 febbraio 2007 at 13:14 #

    Ciao Andrea,

    ti ringrazio per l'invito, naturalmente non potevo fare a meno di aderire alla catena :-)
    http://www.seotalk.it/2007/02/la-catena-delle-5-c

    Ciao

    Salvatore

Leave a Reply

*

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...